Cronaca

Valle Caudina, controlli a tappeto: denunce, segnalazioni per droga e fogli di via | NTR24.TV

Cinque
denunce, due segnalazioni per droga, otto fogli di via e un fermo
amministrativo. E’ il bilancio della vasta e diversificata operazione
di perlustrazione e controllo del territorio condotta nella serata di
ieri dai Carabinieri della Compagnia di Montesarchio, su disposizione
del Comando Provinciale di Benevento, finalizzata principalmente al
contrasto dei reati di tipo predatorio ed al controllo della
circolazione stradale.

Il servizio ha interessato tanto le vie cittadine quanto le aree rurali delle varie contrade disseminate nel territorio di competenza. L’attività ha consentito di controllare in totale 62 persone di interesse operativo e 41 veicoli, effettuare 8 perquisizioni, elevare 11 contravvenzioni al Codice della Strada, ritirare 2 patenti di guida e sottoporre a sequestro 2 veicoli.

A Sant’Agata de’ Goti i militari hanno deferito in stato di libertà un 45enne del luogo per tentato furto in un’azienda locale. E ancora: i carabinieri hanno effettuato anche un fermo amministrativo di un ciclomotore, in quanto il conducente era sprovvisto di patente di guida perché mai conseguita. A Montesarchio nei guai un 27enne, accusato di evasione e furto: il ragazzo, sottoposto agli arresti domiciliari, non è stato trovato presso il proprio domicilio a seguito di controllo e si era anche allontanato a bordo un’auto rubata. Sempre nel comune caudino, un 41enne e un 26enne sono stati scoperti con una modica quantità di cocaina e marijuana: per questa ragione sono stati segnalati alla Prefettura come assuntori di droghe.

A Limatola denunciate tre persone per disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone, in concorso. Si è infatti accertato, a seguito di controllo, che i tre, a vario titolo, producevano musica ad altro volume oltre l’orario previsto, creando disturbo alle persone che dimoravano nei pressi.

A Dugenta foglio di via obbligatorio per un 45enne di Sant’Agata de’ Goti e un 38enne di Melizzano, entrambi pregiudicati: i due si aggiravano a bordo di una vettura nelle zone di campagna del comune e non sono riusciti a giustificare la loro presenza in zona.

A Paolisi intercettato un soggetto che si aggirava a piedi nei pressi di attività commerciali. Lo stesso, un 38enne partenopeo, con a carico svariati precedenti penali per reati contro il patrimonio, è stato allontanato con proposta per l’emissione di foglio di via obbligatorio. Stessa sorte per un 24enne e un 21enne, entrambi provenienti da Napoli e già noti alle forze dell’ordine, bloccati vicino alcune attività commerciali.

Infine a Durazzano, foglio di via anche per tre ucraini di 54, 34 e 30 anni, residenti nel Casertano e con precedenti penali: sono stati fermati a bordo di un’auto in centro e non sono riusciti a giustificare la loro presenza nel comune sannita.

Fonte

Archivio