Cronaca

Limatola, al via mensa scolastica bio: è il primo comune in Campania | NTR24.TV




“Tra qualche giorno prenderà inizio il servizio di mensa biologica. Come Ente comunale è nostra ferma intenzione quella di promuovere i principi di una alimentazione che sia genuina e semplice, il tutto nell’ottica di indirizzare le nuove generazioni verso uno stile alimentare quanto più responsabile e salutare”. Il sindaco di Limatola, Domenico Parisi, annuncia l’imminente start up del particolare tipo di refezione a servizio delle locali scuole dell’Infanzia. Limatola pioniera essendo la prima realtà ad avviare la mensa scolastica di tipo biologico entro l’intero territorio regionale. Cibi e prodotti a chilometro zero, salutari. Alimenti semplici, non elaborati che esaltano la filiera corta ed una condotta sulla tavola improntata a principi di massima genuinità nonché alla esaltazione delle produzioni, agricole e di allevamento, strettamente locali. L’Esecutivo Parisi ha fatto propri gli indirizzi contenuti nel decreto 14771/2017 del Ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali di concerto con il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e con il Ministro della Salute. Decreto che, appunto, auspicava, nei servizi di refezione scolastica, l’utilizzo di materie prime di origine biologica, al netto di pesticidi, additivi e concimi chimici. “Mangiare sano – incalza il Primo cittadino – significa avere rispetto, sin da piccoli, del proprio corpo ma anche dell’ambiente. Siamo orgogliosi di come Limatola sia il primo paese in Campania a fare proprie le linee governative e ad abbracciare quest’esperienza”. 

Il
biologico che sposa la tecnologia. Sarà attivata, infatti, e messa a
disposizione delle famiglie una pagina web dedicata ove sarà riportata
la tracciabilità di tutti i prodotti e presso la quale sarà possibile
verificare giorno per giorno il menu proposto




Articolo precedenteMattarella al Museo del Sannio, Di Maria: ‘Visita di straordinaria importanza’

Fonte

Archivio