Cronaca

Limatola in festa per il patrono San Biagio. Con un omaggio anche a Padre Pio | NTR24.TV

Fede, fratellanza e partecipazione: sono le parole chiave dei tre giorni di celebrazioni che hanno animato il borgo di Limatola in onore del patrono San Biagio Vescovo e Martire. Un momento di grande fede che ha visto accorrere l’intera comunità limatolese.

San Biagio, è stato un vescovo e santo, venerato dalla Chiesa cattolica e da quella ortodossa. Secondo la tradizione cristiana, dopo aver guarito un bimbo a cui si era conficcata una lisca in gola è considerato il santo protettore della gola. A limatola, oggi si festeggia la Solennità Liturgica del Santo Protettore con un programma ricco di eventi. Oltre al tradizionale il rito della “benedizione delle gola”, compiuto con due candele incrociate anche una Santa Messa celebrata da un ospite speciale, Padre Marciano Morra – amico di Padre Pio e suo confratello nel convento dei Cappuccini di San Giovanni Rotondo – insieme a Don Pietro De Felice e a Don Amedeo Damiano. Alla cerimonia erano presenti anche le principali autorità locali.

Ma non è tutto, i festeggiamenti in onore del santo patrono sono stati anche l’occasione per mostrare a Padre Marciano Morra, l’originale presepe realizzato dalla comunità limatolese nella parrocchia San Biagio Vescovo e Martire per le trascorse festività natalizie. La particolarità del presepe è l’ ambientazione: una location d’eccellenza, che catapulta il visitatore nello storico borgo di Pietrelcina, luogo tanto caro al santo sannita.

I festeggiamenti per San Biagio sono un momento di fratellanza e condivisione da sempre molto sentito da tutta la comunità limatolese, un’occasione per tener viva la fede e le tradizioni del borgo.

Le interviste nel servizio video

Fonte

Archivio

Meteo

LIMATOLA

Applicazioni

Area riservata